La Città che Vorrei

Alternativa Civica e La Città che Vorrei sono le liste di un Movimento Civico cittadino rivolto a tutti coloro che stanchi di false promesse e di vecchie pratiche clientelari chiedono alla politica ed alle istituzioni dedizione, serietà, competenza e trasparenza nell’esclusivo interesse della collettività.

Vogliamo offrire alla città una Proposta Civica, vogliamo dare a quel 40 % di elettori che non vogliono più votare, un buon motivo per tornare a farlo. Noi non attingeremo al voto clientelare, questo metodo non ci appartiene, è appannaggio di chi trasforma i diritti in piaceri, cercheremo di convincere gli elettori, i nostri concittadini, facendo perno sulla nostra unica arma: la credibilità costruita negli anni…

La nostra è un’utopia possibile. Vogliamo essere l’Atene del 3° millennio!

Alternativa Civica intende camminare nella storia di questa comunità uomo accanto ad uomo, attingendo a quelle doti di umanità che contraddistinguono le persone animate dallo spirito di buona volontà. Se è vero, come è vero, che siamo oggi quelli che siamo stati ieri, c’è da credere che nella nostra comunità ci sono tanti  che sanno guardare con occhi di responsabilità al nostro presente e saranno in grado di condividere, con spirito di servizio e senso di appartenenza, le migliori energie per il bene di tutti noi.

Abbiamo come obiettivo principale il favorire il processo di transizione dei giovani verso l’autonomia, attraverso il potenziamento e la promozione delle opportunità legate al diritto allo studio e alla formazione, il sostegno a percorsi per l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro e la facilitazione per l’avvio di start up.

Lidya ColangeloDocente universitaria

Riacquistare l'orgoglio della nostra terra! Massima attenzione per i bambini e gli anziani, opportunità per i giovani.

Alessandra SpadaMedico

La difesa dell’ambiente: diritto e dovere dell’uomo.
Il nostro pianeta non ha bisogno che gli facciamo la carità, ma di comportamenti e scelte sostenibili per il futuro nostro e di chi verrà dopo di noi.

Giuseppe ModicaAmbientalista

Questo è l’esito del nostro sondaggio.  I cittadini hanno scelto tre priorità: la sicurezza, le attività produttive e le fasce deboli. Ci impegneremo a lavorare su questi temi.

Sicurezza, legalità e trasparenza

77%

Incremento delle attività produttive e dell'occupazione

54%

Tutela fasce deboli (bambini, anziani, poveri, disabili)

41%

Gestione dei rifiuti

23%

Riqualificazione del centro storico

22%

Piano del traffico e pedonalizzazione

22%

Tutela del patrimonio storico - artistico e del decoro urbano

20%

Riorganizzazione ed maggiore efficienza dei servizi comunali

16%

Gestione del verde cittadino

14%

Organismi di partecipazione dei cittadini alla vita pubblica

10%

Valorizzazione della festa patronale

2%

E' tempo di dare priorità a San Severo. Insieme possiamo cambiarla!